Costruire una società sostenibile.

Guidati dalla visione "Progress for humanity", Hyundai promuove azioni concrete per un mondo più pulito e sostenibile. La nostra seconda serie di documentari, prodotta in collaborazione con Discovery Channel, racconta la nostra partnership con l’organizzazione per la conservazione marina Healthy Seas, e il lavoro che facciamo per ripristinare la bellezza della natura e migliorarne la salute. Gli spettatori saranno guidati in un viaggio attraverso l’Europa, dalla Grecia, alla Slovenia fino alla Germania, durante il quale impareranno come i rifiuti prodotti da una persona possono diventare un tesoro per qualcun altro e come è possibile trasformarli in una risorsa eco-friendly.

Volto di Bertrand Piccard Hyundai Brand Ambassador
“Le sfide per riuscire a costruire un mondo veramente sostenibile sono enormi. Questo è il motivo per cui abbiamo bisogno di pionieri che ci diano l'impulso di guardare a modi diversi di pensare e di fare. E poi, muovere i passi successivi”.

- Bertrand Piccard - Esploratore, Attivista, Brand Ambassador di Hyundai -

Sommozzatore nell'oceano per il recupero delle reti da pesca abbandonate

Episodio 1: Back to Blue.

Con il supporto di Hyundai, Healthy Seas recupera i rifiuti oceanici per preservare gli ecosistemi marini.

Reti da pesca

Episodio 2: Re-Think with Purpose.

Le reti da pesca recuperate, insieme ad altri rifiuti di nylon, vengono rigenerate da Aquafil in filati ECONYL® per creare nuovi prodotti.

Episodio 1: Back to blue.

Nel primo episodio della nuova miniserie documentario di Hyundai, Healthy Seas e i suoi partner tornano a Itaca per continuare ciò che hanno iniziato la scorsa estate: ripristinare la bellezza del mare e delle spiagge della zona. Il regista di documentari e attivista ambientale York Hovest parla con Veronika Mikos, direttrice di Healthy Seas, e Pascal van Erp, fondatore di Ghost Diving, dei pericoli delle reti da pesca abbandonate e dell'enorme lavoro di squadra necessario per recuperarle.
Tocca due volte per passare alla slide successiva Fai clic sulla freccia destra o sinistra per passare alla slide successiva o precedente Sei arrivato all'ultima slide
  1. Immagine di York Hovest

    York Hovest, Ocean Steward e Fotografo.

    York vuole contribuire a rendere il mondo un posto migliore. Negli ultimi anni si è dedicato a progetti nei quali ha seguito persone e organizzazioni che combattono la distruzione degli oceani e promuovono la conservazione marina.

  2. Immagine di Veronika Mikos

    Veronika Mikos, Direttrice di Healthy Seas.

    Veronika è sempre stata appassionata di conservazione degli oceani e biodiversità. Questo l'ha spinta a unirsi a Healthy Seas sin dalla sua fondazione nel 2013. Con il suo entusiasmo partecipa alla missione di Healthy Seas per riparare i danni causati dall'umanità e ripristinare la vita negli ecosistemi marini.

  3. Immagine di Pascal van Erp fondatore di Ghost Diving

    Pascal van Erp, Fondatore di Ghost Diving e Lead Diver di Healthy Seas.

    Pascal ha partecipato a più di 1.000 immersioni in tutto il mondo. Essendo un sub esperto, ha assistito con i suoi occhi alle meraviglie del mondo sottomarino. Vedere questa bellezza naturale svanire ha ispirato Pascal a fondare Ghost Diving. In collaborazione con Healthy Seas, la sua fondazione estrae le reti fantasma dai più delicati ecosistemi marini.

    Immagine di persone coinvolte nel progetto Ritorno a Itaca organizzato da Healthy Seas e Hyundai

    Il ritorno a Itaca.

    Dopo aver annunciato la loro partnership paneuropea nell'aprile 2021, Healthy Seas, con il supporto di Hyundai, ha eseguito la sua più grande bonifica mai realizzata al largo delle coste di Itaca. Un anno dopo, entrambi i partner sono tornati per rimuovere i rifiuti rimanenti e portare avanti un programma educativo per i bambini della zona per sensibilizzarli alla protezione degli ambienti marini. Il progetto "Return to Ithaca" ha coinvolto dieci organizzazioni e partner, oltre a un team di progetto di 45 persone, di cui 15 sub. Circa 180 bambini hanno partecipato ai programmi educativi sulla protezione del mare e sull'economia circolare. In totale sono state recuperate 23,5 tonnellate di rifiuti, di cui 18,5 tonnellate di reti e cinque tonnellate di altri scarti marini.

    Hyundai KONA Electric con donna che sta per aprire lo sportello

    KONA Electric.

    Per il progetto Ithaca di quest'anno, i collaboratori di Healthy Seas sono stati accompagnati da una Hyundai KONA Electric. KONA Electric è l’auto perfetta quando si parla di sostenibilità: con la sua autonomia elettrica di 484 km nella versione con batteria da 64 kWh, offre prestazioni straordinarie, combinate a sistemi di sicurezza e di assistenza alla guida all’avanguardia.

    Episodio 2: Re-Think with Purpose.

    Ricercatore e attivista, oltre che brand ambassador di Hyundai Motor Europe, Bertrand Piccard ritorna nella seconda miniserie documentario di Hyundai. Nell'episodio 2, si reca nella sede di Aquafil in Slovenia per scoprire come i rifiuti di nylon vengono trasformati nel materiale rinnovabile ECONYL®. Bertrand, in questo viaggio, incontra due pionieri della sostenibilità: Denis Jahić, che lo guida lungo il processo di rigenerazione del nylon, e Yasin Savci, con cui parlerà dei traguardi importanti del settore del design eco-compatibile nell'industria automobilistica.
    Tocca due volte per passare alla slide successiva Fai clic sulla freccia destra o sinistra per passare alla slide successiva o precedente Sei arrivato all'ultima slide
    1. Immagine di Bertrand Piccard

      Bertrand Piccard, Esploratore e Attivista.

      Scienziato, psichiatra, aeronauta, inventore, ricercatore, ma soprattutto rinomato pioniere, Bertrand è un convinto sostenitore della mobilità ecologica e detiene diversi record in questo campo. Attraverso la sua Solar Impulse Foundation è costantemente alla ricerca di soluzioni innovative che rispettino l'ambiente.

    2. Immaginde di Denis Jahić General Manager di AquafilSLO

      Denis Jahić, General Manager di AquafilSLO

      Denis è entrato a far parte del Gruppo Aquafil, dopo essersi laureato in chimica all'Università di Lubiana nel 1996. Ha continuato a crescere all'interno dell'azienda, svolgendo un ruolo chiave nello sviluppo e nell'espansione dell'attività. Oggi, la visione di Aquafil è quella di dare nuova vita ai materiali di scarto, senza consumare altre preziose risorse della terra.

    3. Immagine di Yasin Savci Senior CMF Designer di Hyundai

      Yasin Savci, Senior CMF Designer di Hyundai

      Yasin è entrato a far parte del Technical Centre di Hyundai Motor Europe nel 2019 con un background nel design industriale e di prodotto, oltre ad anni di esperienza nella creazione e nello sviluppo di texture e pattern 3D per gli interni delle vetture. Negli ultimi tempi, Yasin è impegnato in processi di progettazione sostenibile, incluso l'integrazione di ECONYL® in IONIQ 5. Sta implementando un maggior numero di materiali riciclabili e strategie di produzione eco-compatibili al fine di generare un senso di benessere da parte dei clienti.

      Immagine di insieme di reti da pesca

      ECONYL®

      ECONYL® Regeneration System è un processo di recupero che prevede quattro fasi. Innanzitutto, gli scarti, come le reti da pesca e la moquette, vengono raccolti in tutto il mondo, selezionati e puliti per recuperare la maggior quantità possibile di nylon. I rifiuti di nylon vengono poi riportati alla loro purezza originale, cosa che rende ECONYL® uguale al nylon di origine fossile. ECONYL® è trasformato in filati e polimeri per vari settori industriali e viene riproposto per creare nuovi prodotti: abbigliamento sportivo, braccialetti o i tappetini di IONIQ 5 e IONIQ 6! Il nylon può essere riciclato all'infinito senza perdere qualità, quindi i prodotti in ECONYL® possono essere nuovamente sottoposti al processo di rigenerazione.

      Hyundai IONIQ 5

      Sostenibilità, dentro e fuori.

      Hyundai ha confermato il suo impegno per la sostenibilità equipaggiando IONIQ 5 con una serie di materiali eco-compatibili. I rivestimenti dei sedili e dei braccioli delle portiere sono realizzati con materiali ricavati da bottiglie in plastica riciclata, lana e pelle trattata con processo eco sostenibile. Le portiere sono rivestite con bio-vernice a base vegetale e i rivestimenti delle finiture sono realizzati in paperette, un materiale riciclabile che sembra carta. IONIQ 5 è disponibile anche con tappetini in ECONYL®, un filato di nylon rigenerato, ottenuto da reti da pesca riciclate e altri materiali in nylon recuperati dal mare.

      Continua a seguirci per scoprire di più.

      L'episodio tre sta arrivando.
      Hyundai

      Questo progetto è stato realizzato con il contributo di: 

      • Healthy Seas
      • Aquafil
      • Ghost Diving
      • Enaleia
      • Odyssey Outdoor Activities
      • Iaseas
      • Kefalonia Fisheries
      • The Municipality of Ithaca
      • The Hellenic Coast Guard
      • The Auspice of the Hellenic Ministry of Maritime Affairs & the Hellenic Ministry of Environment & Energy